altÈ dedicata al grande cineasta polacco Krzysztof Kieslowski la retrospettiva della XII edizione del Napoli Film Festival, che si terrà quest’anno dal 5 all’11 Giugno ancora nella suggestiva cornice di Castel S. Elmo. Dai cortometraggi degli anni ’70, fino agli ultimi capolavori dell’autore de Il Decalogo e di Trois Couleurs, il Festival inaugurerà poi la proiezione di sei film inediti, da Giugno nelle sale di tutt’Italia, impreziosendo la retrospettiva con una mostra fotografica curata da Piotr Jaxa e che documenta le riprese di Film Blu, Film Bianco e Film Rosso.
Ma è all’umorismo napoletano che saranno consacrate le sere del 5 e del 7 Giugno, con un omaggio alla maestria mimica e surreale di Totò e alla “melancomicità” di Massimo Troisi: il 5 Giugno il Napoli Film Festival apre i battenti con Totò movie, spettacolo ideato da Sergio Marra, che ricorda l’arte del Principe De Curtis attraverso un insieme di brani tratti dalla sua filmografia, mentre il 7 Giugno tocca allo spettacolo Da domani mi alzo tardi, che vede la scrittrice Anna Pavignano ripercorrere le tappe salienti della vita artistica e personale di Massimo Troisi.
La sezione “Incontri ravvicinati” ospiterà quest’anno la presenza del regista Jonathan Demme, premio Oscar 1991 per “Il silenzio degli innocenti”, del compositore Ennio Morricone, di Riccardo Scamarcio, di Isabella Ferrari e del regista Pupi Avati, che terrà una breve lezione di cinema prima della proiezione del suo film “Il figlio più piccolo”.
Per ogni ulteriore informazione sulla lista delle sezioni del Festival e sul suo programma completo è possibile consultare il sito http://www.napolifilmfestival.com.


Commenti
Cerca
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."